Ti trovi in:

Attività economiche » Artigianato, agricoltura e trasporti

Artigianato, agricoltura e trasporti

di Giovedì, 06 Marzo 2014
Immagine decorativa

Questa sezione è dedicata alle attività artigianali e di servizio alla persona (acconciatori ed estetisti), alle attività agrituristiche, ai prodotti vitivinicoli, alla raccolta e vendita funghi, alla macellazione presso il proprio domicilio e all'alpeggio/transumanza. In questa sezione inoltre puoi trovare informazioni utili in merito alla gestione dei procedimenti per il rilascio delle licenze/autorizzazioni per l'esercizio dell'attività di noleggio con conducente fino a 9 posti, taxi, autobus, noleggio senza conducente e autorimessa.

  • Attività di acconciatore ed estetista

Le attività di acconciatore e di estetista sono soggette alla sola S.C.I.A., da presentare all’ufficio Segreteria del Comune. L’esercizio dell’attività non è subordinato al rispetto del criterio della distanza minima o di parametri numerici prestabiliti riferiti alla presenza di altri soggetti svolgenti la medesima attività. Con la S.C.I.A. il richiedente deve dichiarare specificatamente il possesso dei requisiti previsti dal Regolamento, con particolare riferimento ai requisiti dei locali ed ai requisiti professionali del responsabile tecnico, nonché di essere a conoscenza delle disposizioni igienico – sanitarie indicate dal Regolamento. La S.C.I.A. deve essere presentata anche nei casi di trasferimento dell’azienda (cessione, affitto, successione, ecc.) o di trasferimento di sede di esercizio dell’attività.

  • Macellazione animali

Chi intenda procedere alla macellazione di bovini/suini destinati esclusivamente al fabbisogno familiare, presso il proprio domicilio, deve farne domanda al Comune nel quale intende svolgere tale attività.

  • Servizio pubblico da piazza (taxi) - noleggio con conducente con veicoli fino a 9 posti

Il servizio pubblico di taxi  consiste nel servizio di autoveicoli da piazza ed è rivolto ad una utenza indifferenziata per soddisfare esigenze di trasporto individuale o di piccoli gruppi di persone. I veicoli stazionano in luogo pubblico, nelle apposite piazzole individuate con provvedimento comunale. Il servizio è a disposizione di chiunque lo richieda, anche tramite chiamata telefonica. L’inizio del servizio deve avvenire all’interno dell’area comunale. La prestazione del servizio nel territorio comunale è obbligatoria, oltre è facoltativa.

Il servizio di noleggio con conducente  è rivolto ad una utenza specifica che richiede una determinata prestazione a tempo e/o viaggio. Le prenotazioni di trasporto sono effettuate presso le rimesse o sedi del vettore. I veicoli stazionano di norma all’interno delle rimesse. E’ vietata la sosta in posteggio di stazionamento su suolo pubblico. Il servizio è effettuato senza limiti territoriali. La prestazione del servizio non è obbligatoria. 

  • Noleggio di veicoli con conducente oltre i 9 posti

Il 4 dicembre 2011 è entrato in vigore il Regolamento CE n° 1071/2009 del Parlamento Europeo e del Consiglio, che stabilisce norme comuni sulle condizioni da rispettare per esercitare l'attività di trasportatore su strada ed abroga la direttiva 96/26/CE del Consiglio, che si applica tra l'altro anche a tutte le imprese stabilite nella Comunità che esercitano la professione di trasportatore di persone mediante autoveicoli atti a trasportare più di 9 persone, conducente compreso (autobus).

In data 25.11.2011 il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha individuato negli uffici della Motorizzazione Civile, i soggetti preposti al controllo dei requisiti di cui al Regolamento comunitario (requisiti di idoneità professionale, onorabilità, capacità fiananziaria e del nuovo requisito di stabilimento), al rilascio dell'Autorizzazione all'Esercizio della Professione (A.E.P.) ed al popolamento degli archivi informativi del Registro Elettronico Nazionale (R.E.N.).

Allo scopo di evitare duplicazioni di competenze, precedentemente in capo ai comuni, la Provincia Autonoma di Trento con l'art. 14 della L.P. 31.05.2012, n° 10, modificando con l'introduzione dell'art. 39 bis la L.P. 09.07.1993, n° 16 - Legge provinciale sui trasporti, ha disposto che a decorrere dal 02.06.2012, il rilascio dei titoli autorizzativi per l'esercizio dell'attività di noleggio autobus con conducente, è affidato alla P.A.T. - Servizio Motorizzazione Civile.  

Il Servizio Motorizzazione Civile provvederà pertanto a rilasciare le autorizzazioni a livello provinciale, ritirando tutte le licenze comunali precedentemente rilasciate per l'esercizio di attività di noleggio di autobus sopra i 9 posti.

Nulla è cambiato con riferimento alla disciplina del noleggio di veicoli fino a 9 posti, autista compreso e degli autobus immatricolati ad uso privato (ad es. di alberghi, associazioni, società sportive ecc...).

  •  Noleggio di veicoli senza conducente

Per noleggio senza conducente di veicoli si intende l’attività professionale esercitata da chi dà in locazione al cliente, per le proprie esigenze, autoveicoli (autovetture, autocaravan, autocarri, ecc.), motocicli, biciclette, veicoli a trazione animale o rimorchi (p. es. roulotte), dietro corrispettivo. L'esercizio dell'attività di noleggio di veicoli e natanti senza conducente è soggetto a Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) da presentare al Comune nel cui territorio è la sede legale dell'impresa ed al Comune nel cui territorio è presente ogni singola articolazione commerciale dell'impresa stessa per il cui esercizio è presentata la SCIA.

Tutti i moduli necessari sono reperibili nella sezione "Modulistica".

Questionario
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam